• Hai domande? Chiamaci: 0541-1647432

Arrivo della fattura elettronica a San Marino

Arrivo della fattura elettronica a San Marino

Arrivo della fattura elettronica a San Marino 500 300 Atlantis Evo
fattura elettronica con ATLANTIS EVO software gestionale per Mac e Windows

A San Marino arriva la fattura elettronica

Con il comunicato stampa del 05 aprile 2019  la Segreteria di Stato San Marino per le Finanze informa che all’interno del Decreto Crescita emesso il 04 aprile 2019 dal governo italiano è stato introdotto l’articolo 11 sull’introduzione della fatturazione elettronica nei rapporti di scambio tra San Marino ed Italia.  Ad oggi i rapporti di scambio tra San Marino e Italia sono regolamentati dalla Legge 21 dicembre 1993 n.134.

Per ora i tempi e le modalità dell’introduzione dell’adempimento non sono chiari visto che ad oggi non sono definiti le procedure necessari né le specifiche tecniche.  Non è chiaro neanche se questo obbligo sarà introdotto per le operazioni dentro San Marino oppure solo per le transazioni tra le aziende sammarinesi e quelle italiane.

A questo punto è necessario di aspettare i dettagli di procedure dell’adempimento. Servirà anche del tempo per adeguarsi alle nuove disposizione della legge per gli software house e le aziende. Eppure è chiaro che  la fattura elettronica sta per entrare dentro San Marino, probabilmente dall’inizio dell’anno 2020.

Che cos’è la fattura elettronica?

Per capire cosa ci aspetta esattamente bisogna dare uno sguardo all’Italia dove dal 01 gennaio 2019 è stata introdotta la fatturazione elettronica. Che cos’è l’obbligo della fatturazione elettronica in Italia? Significa che dal 01 gennaio 2019 tutte le aziende ad eccezione di alcune categorie esonerate (come per esempio, i soggetti che rientrano nel regime di vantaggio, i soggetti che applicano il regime forfetario ecc) sono obbligate di trasmettere e ricevere le fatture esclusivamente nel formato elettronico (file formato xml) tramite il Sistema di interscambio (Sdi) dell’Agenzie delle Entrate.

Ci sono le diverse modalità della gestione della fatturazione elettronica. E’ possibile di effettuare l’invio e la ricezione delle fatture elettroniche gratuitamente sul portale “Fatture e Corrispettivi” dell’Agenzia delle Entrate (il processo comunque è abbastanza macchinoso e consigliato solo con il basso volume di fatturazione). Gli altri varianti sono tramite il tuo commercialista, i servizi specializzati oppure con l’uso del programma gestionale con l’apposito integrazione con il sistema interscambio (Sdi) dell’Agenzie delle Entrate (per esempio Atlantis Evo).

Le fatture verso e dai soggetti esteri (a cui appartengono anche le aziende di San Marino) non sono entrate nell’obbligo della fattura elettronica. Questo fatto porta la mancanza del controllo su queste operazioni dalla parte dell’Agenzia delle Entrate e allo stesso tempo complica i rapporti tra gli operatori economici italiani e quelli sammarinesi. Così le aziende italiane riguardo le fatture da e verso gli operatori sammarinesi sono costretti ad un nuovo adempimento, cosiddetto “Esterometro”.

L’eventuale introduzione della fatturazione elettronica tra gli operatori italiani e sammarinesi porterebbe alla semplificazione degli adempimenti previsti attualmente e favorirà i controlli fiscali e il corretto versamento IVA, fattore di interesse sia per l’Italia che per San Marino. Dall’altro lato si prevede l’aumento dei costi per le aziende sammarinesi per l’adeguamento alle nuove disposizioni della legge.

Per ora non c’è la data dell’entrata della fatturazione elettronica a San Marino anche se si potrebbe pronosticare l’eventuale data del 01 gennaio 202o.  Prima di tutto sarà necessario per Italia e San Marino ratificare un accordo di modifica alle regole previste ad oggi dal sopra citato decreto ministeriale in quanto cambierà non solo la modalità di fatturazione ma anche gli adempimenti previsti attualmente. 

L’ultima parola spetterà sempre all’Agenzia delle Entrate che dovrà fornire chiarimenti sulle procedure dell’adempimento e disporre le regole tecniche relative all’estensione della fattura elettronica anche per San Marino. A San Marino intanto si stanno già facendo i lavori per introdurre il servizio elettronico di recapito certificato (in breve SERC, cosiddetto “raccomandata elettronica”) che a breve dovrebbe comunicare con i servizi PEC italiane e  sarebbe uno di primi passi verso anche la fatturazione elettronica.